OMEGA SEAMASTER STORIA

 

Il Seamaster è stato introdotto dalla Omega nel 1946 e per lungo tempo è stato l’orologio preferito dai marinai e, più recentemente, anche dagli agenti segreti.

Il legame fra i marinai e la misurazione del tempo è molto antico, deriva infatti dai tempi in cui i marinai si basavano su cronometri da marina molto precisi per la navigazione; quando poi si è passati agli orologi da Polso il Seamaster ha iniziato ad essere l’orologio preferito dai migliori marinai, ad esempio, quando, nel 1995, il team neozelandese ha vinto la America’s Cup il signor Peter Blake e tutti gli altri membri dell’equipaggio avevano al polso un Seamaster.

Sempre nello stesso anno il Seamaster è stato associato anche alla figura di James Bond, infatti l’attore Pierce Brosnan durante le riprese del film ‘James Bond GoldenEye’ indossava un Omega Seamaster Quartz Professional mentre nei film più recenti lo stesso Brosnan indossa un Omega Seamaster Professional Chronometer.

Prima di questo modello nei suoi film James Bond indossava sempre un Rolex Submariner ma evidentemente i produttori negli anni hanno deciso di rinnovare l’immagine di questa famosa icona britannica con un look europeo più sofisticato.

I modelli recenti presentato solitamente una cassa ed un bracciale in acciaio, una corona a vite, un fondello con inciso il logo dell’Omega, lancette fosforescenti, una lunetta unidirezionale, un vetro zaffiro ed una valvola per il rilascio dell’Elio.

Una delle versioni di Seamaster moderni più popolare è quella chiamata ‘Planet Ocean’ e questo perchè l’attore Daniel Craig lo indossa nell’ultimo film su James Bond!