breitling navitimer pubblicità

 

BREITLING NAVITIMER STORIA

 

Il Navitimer è in produzione da più di cinquant’anni, il nome di questa collezione di orologi della Breitling deriva dalla combinazione dei termini: Navigation e Timer.

Il Navitimer è indubbiamente il modello più famoso di questo prestigioso marchio ed è quello che più di ogni altro ha creato la reputazione della Breitling.

Il Design di questo orologio è stato creato nel 1952 dalla collaborazione fra questa azienda svizzera e l’AOPA ( Aircraft Owners & Pilots Association ), quest’ultima fece del Navitimer il proprio orologio ufficiale e così tutti gli esemplari prodotti ne portano sul quadrante il logo ufficiale mentre il logo Breitling appare solo sul fondello.

I primi esemplari di questo modello ( i più rari e quotati dai collezionisti ) hanno al loro interno il movimento Valjoux 72 mentre dal 1955 in poi è stato montato il Venus 178.

Inizialmente il solo colore disponibile sia per il quadrante che per i contatori del cronografo era il nero mentre dagli anni ’60 in poi i contatori sono diventati bianchi ed il marchio Breitling è apparso per la prima volta anche sul quadrante.

Nel 1962 l’astronauta della NASA Scott Carpenter inviò una richiesta alla Breitling per la realizzazione di un orologio che girasse in 24 ore e questo perchè nello spazio era facile dimenticarsi se fosse giorno o notte, nasce così il Navitimer Cosmonaute, un modello che è tuttora in produzione, che è cambiato molto nel corso della sua storia e che è stato il primo Breitling ad andare nello spazio!

Nei primi anni ’70 il Navitimer ha subito alcuni dei maggiori cambiamenti nella sua storia ( tanto che alcuni collezionisti considerando questo periodo come la fine del vero Navitimer! ): viene introdotta la finestrella della data, viene aumentata la dimensione dell’orologio e, modifica più importante di tutte, il movimento Venus 178 viene sostituito da un Valjoux 7740 che è il calibro tuttora presente in questo modello.

Oggi la collezione Navitimer comprende il Cosmonaute, il World, il Montbrilliant, il Montbrilliant Olympus, il Montbrilliant Datora e il Chrono-Matic.

Il World è il più grande dei Navitimer con un diametro di 46mm, un movimento a 25 rubini, il secondo fuso orario e un movimento automatico; la cassa può essere in acciaio, oro giallo o oro rosa.

Il Montbrilliant prende il suo nome dal luogo in cui nacque la prima fabbrica della Breitling ed è un orologio molto decorato, con lancette ed indici in oro giallo e molti altri abbellimenti.

In generale si può dire che il Navitimer è uno degli orologio più speciali della Breitling e questo grazie al fatto di essere associato con gli albori dell’aviazione; potrà anche essere prodotto da più di cinquant’anni ma il suo design è ancora oggi considerato hi-tech e alla moda.

Un aneddoto interessante racconta che l’astronauta Scott Carpenter dopo un atterraggio mal eseguito fece cadere il proprio Navitimer in terra e siccome necessitava di essere riparato lo inviò alla Breitling e però l’orologio venne perso durante la spedizione e non fu mai trovato...un pezzo della storia della Breitling è in giro perso da qualche parte!!!

 

breitling navitimer carica manuale

Breitling Navitimer Carica manuale

fondello e meccanismo navitimer

Breitling Navitimer interno fondello e movimento

foto breitling navitimer

Breitling Navitimer Chrono-Matic

movimento automatico Breitling calibro 12

Movimento Automatico Breitling cal. 12

immagine di un raro Breitling Navitimer GMT

Raro Breitling Navitimer GMT

foto di un breitling cosmonaute moderno

Breitling Cosmonaute 24H moderno