pubblicità di un Breitling Emergency

 

BREITLING EMERGENCY STORIA

 

Più di 10 anni prima della nascita del primo Emergency la Breitling aveva in progetto di realizzare un oggetto per la sicurezza personale che superasse i limiti di quelli che erano fino ad allora gli ELT convenzionali ( Emergency Location Transmitter ).

L’Emergency nasce proprio da questo progetto precedente ed è inizialmente rivolto solo ai piloti delle forze armate con un trasmettitore a 243Mhz.

La Breitling crea il primo Emergency rivolto al mondo civile solo nel 1995, con referenza 56121 ed un trasmettitore a 121.5Mhz.

Questo primo modello è in titanio con la lunetta, la corona ed il coperchio dell’antenna in acciaio e con la possibilità di montare un quadrante nero ed un bracciale professionale.

L’Emergency con referenza E56121 monta un movimento al quarzo non cronometrico con calibro 56 montato al di sopra del trasmettitore ELT in una cassa monoblocco in titanio.

Poco dopo il suo lancio la referenza cambia in E56121.1 e la scritta sul quadrante ‘MHZ’ diventa ‘MHz’ ovvero la ‘z’ diventa più piccola...il perchè di questo è sconosciuto!

Con il lancio di questa nuova referenza diventano disponibili come colori del quadrante anche il blu ed il giallo; recentemente il movimento di questo orologio è riuscito a diventare un cronometro certificato ( COSC ) ed è così stata introdotta una nuova referenza, la E56321.

 

foto del corredo di un Breitling Emergency

Corredo di un Breitling Emergency

 

foto di un Breitling Emergency

Breitling Emergency

 

esterno del fondello di un Breitling Emergency

Breitling Emergency fondello