libretto di un Rolex Gmt-Master

STORIA DEL ROLEX GMT-MASTER

 

La compagnia aerea Pan-Am, dopo aver introdotto nelle loro tratte anche voli transatlantici, aveva bisogno di un orologio per i propri piloti che fosse in grado di mostrare contemporaneamente due fusi orari, la Rolex fu in grado di crearlo , stiamo parlando del GMT-Master che fu un successo tanto da non essere utilizzato solo da questa compagnia aerea ma anche dalla NASA e dall’ US Air Force per poi diventare un orologio adatto a tutti coloro che viaggiavano per lavoro in quanto oltre a dare la possibilità di leggere due fusi orari in contemporanea aveva anche un effetto mentale positivo sul jet lag.

Il primo Gmt-Master venne introdotto dalla Rolex nel 1954 con referenza 6542, una caratteristica unica dei primi esemplari di questo modello è la ghiera in bachelite che venne sostituita dopo solo due anni da una ghiera in alluminio in quanto tendeva a rompersi troppo facilmente.

 

foto di un Rolex gmt-master ref. 6542

Rolex Gmt-Master ref. 6542

 

Nel 1959 il 6542 viene sostituito da quella che è probabilmente la referenza più famosa di Gmt-Master, la 1675....questo modello è stato prodotto fino agli anni ’80 ovvero per molti anni ed è per questo motivo che anche al giorno d’oggi si riescono a trovare molti di questi orologi in buone condizioni....i primi 1675 montavano una lancetta per il gmt con il triangolo piccolo, avevano le spallette para corona a punta e un cerchio che univa le tacchette della minuteria ( minuteria chiusa ) mentre dagli anni ’70 in poi la lancetta viene sostituita con una con triangolo più grande, le spallette diventato tondeggianti e sparisce il cerchio della minuteria ( minuteria aperta )....il Gmt-Master inoltre è il primo modello della Rolex a montare sia il bracciale Jubilee che quello Oyster.

 

foto di un Rolex Gmt-Master cornino

Rolex Gmt-Master Cornino e Freccino

foto di un Rolex Gmt-Master ref. 1675

Rolex Gmt-Master ref. 1675

 

Il 1675 viene sostituito dal 16750 nel 1980 circa....la principale innovazione di questo modello è il nuovo movimento con cambio rapido della data; i primi 16750 avevano un quadrante con gli indici a pallettoni mentre gli ultimi esemplari hanno un quadrante in cui gli indici sono più piccoli e hanno un bordo in metalli ( quadrante bicchierini )....la produzione di questo modello cessa nel 1988 ed è quindi una produzione decisamente inferiore rispetto al modello precedente!

 

foto di un Rolex Gmt-Master ref. 16750

Rolex Gmt-Master ref. 16750

 

Nel 1989 la Rolex presenta il nuovo modello di Gmt-Master, il 16700, che rimarrà in produzione fino al 2001 e che presenta una serie di innovazioni, prima fra tutte l’utilizzo del vetro zaffiro che nei modelli precedenti era vetro plastica; inoltre i primi modelli di 16700 avevano come sostanza luminescente sul quadrante il trizio mentre dal 1997 questo venne sostituito dal Super Luminova.

A partire dal 1989 fino ad arrivare al 2007 al fianco del Gmt-Master la Rolex ha introdotto un nuovo modello, il Gmt-Master II con referenza 16710...la principale innovazione di questo modello è la possibilità di leggere contemporaneamente tre fusi orari e non solo due; questa referenza viene sostituita a partire dal 2008 dalla 116710LN che a differenza del modello precedente monta una ghiera in ceramica, ha una cassa un pò più grande e anche un bracciale leggermente diverso.

 

foto di un Rolex Gmt-Master ref. 16710

Rolex Gmt-Master II ref. 16710

foto di un Rolex Gmt-Master ref. 16713

Rolex Gmt-Master II ref. 16713